Forum

allenamento aerobico ?

Pagina 1 / 3

Ghostdog
Post: 200
Topic starter
(@ghostdog)
Registrato: 11 anni fa

un interessante articolo sull'allenamento aerobico

http://www.my-personaltrainer.it/allenamento/allenamento-aerobico-controproducente.html

la mia posizione è che in medio stat virtus , il problema è trovare il medio 🙂

cosa ne pensate, quali sono le vostre esperienze e consigli?

31 risposte
Ilguista
Post: 791
(@ilguista)
Registrato: 10 anni fa

in giro si leggono svariate tesi sull'allenamento aerobico.... da una parte c'è chi lo condanna dicendo che fa diventare anoressici, smunti e malati.... dall'altra c'è chi invece afferma che facendolo si diventa dei veri e propri Ironman.

Io ancora non so bene come pensarla... forse sicuramente se lo vuole fare una persona che si allena coi pesi oppure con le ghirie oppure coi calistenici, deve essere sicuramente ben dosata... il QUANTO è per me ancora sconosciuto.

voi come la pensate?

Rispondi
rawdavide
Post: 301
(@rawdavide)
Registrato: 10 anni fa

Io mi alleno 3 volte a settimana con i pesi, e nel week end mi faccio sempre una corsetta. Ho letto gli articoli che ha pubblicato anche RT sull'allenamento aerobico, però non mi convincono proprio. Secondo me per noi che ci alleniamo soprattutto a livello neurale un po' di allenamento aerobico possa fare solo bene, soprattutto all'apparato cardio-circolatorio che è sempre stressato mentre facciamo pesi (manovre di valsalva ecc).

Come dice Bruno bisogna vedere dopo "quanto" l'allenamento aerobico "fa male".
Personalmente una corsetta una volta a settimana non me la toglie nessuno!

Rispondi
Alex PTrainer
Post: 62
(@alex-ptrainer)
Registrato: 9 anni fa

Buongiorno a tutti, è la prima volta che rispondo nel forum di questo splendido sito! con immensa ignoranza posso riportare la mia esperienza personale in merito, dopo aver finito di leggere l'articolo in questione.

Dunque circa 4 anni fa decido di smettere di fumare e subito ho preso 6 kg sulla bilancia, correndo sono riuscito a rientrare.... e stavo da dio! ero stressatissimo sul lavoro e la corsa è stata l'unica cosa che mi permetteva di riorganizzare i miei pensieri e obbiettivi, le sensazioni post corsa erano meravigliose, la mia salute è aumentata dato che da quando ho cominciato a correre 3 volte a settimana con maratonina domenicale amatoriale, non ho più avuto un raffreddore, mal di gola, mal di testa o altro... mi sembrava di essere un immortale....

Ora detto questo alcune precisazioni, dopo un anno correvo 22 km in 100 che non è un tempone ma da soddisfazione, effettivamente la mia massa magra era diminuita notevolmente, motivo per cui ho smesso ad appannaggio dei pesi, quando ho cominciato non ero per niente allenato al lavoro aerobico, tant'è vero che alla fine delle corsette domenicali passavo il pomeriggio paralizzato sul divano per il dolore alle gambe( che era masochisticamente quasi piacevole) e il mio cuore misurato con cardiofr. andava sopra i 170 bpm per tutta la corsa...( quindi non so quanto potesse essere aerobico).

Morale tutto è relativo

Rispondi
mytrainerpro
Post: 1
(@mytrainerpro)
Registrato: 9 anni fa

Infatti condivido Alex. Dire che il lavoro aerobico fa male e davvero un ERESIA studiata a tavolino solo per far crescere le mode emergenti di nuovi programmi, allenamenti, prodotti ecc ecc Mi si rompono i timpani quando sento di queste bagianate, se poi vogliamo fare le persone serie e sedersi a tavolino e decidere cosa sia meglio fare in funzione delle prorpie capacità e miglioramento delle abilità personali in funzione degli obiettivi che si vogliono raggiungere e tutt'altra cosa.
PErsonalmente per non dilungarmi troppo ognuno di noi dovrebbe perseguire l'obiettivo del vivere in salute e questo significa un buon equilibrio tra capacità aerobica quindi allenamento cardiovascolare per migliorare anche la peformance del cuore che inevitabilmente con i lavori pressori dovuti al lavoro intenso fatto con i pesi non ha gli stessi vantaggi del lavoro anaerobico (vedi ipertrofia concentrica del miocardio) e allenamento con i pesi. Una giusta suddivisione dei due stimoli secondo me trova i massimi benefici a livello salutistico, poi e una questione personale se uno vuole aumentare la propria forza o percorrere 10k di corsa. Lo sport fa bene in ogni sua espressione di forma l'importante e essere equilibrati

Rispondi
Ilguista
Post: 791
(@ilguista)
Registrato: 10 anni fa

grazie per le vostre opinioni!

@mytrainerpro ma anche agli altri
secondo te, Nell'ambito della ricerca di una maggiore forza come obbiettivo principale, quanto spazio è giusto dare all'allenamento aerobico, per limitarlo al solo beneficio salutistico e di un eventuale transfer sulla forza stessa (si parla anche di questo a volte), 1 volta a settimana come dice rawdavide può essere gia ottimale?

Rispondi
Beowulf
Post: 84
(@beowulf)
Registrato: 11 anni fa

Secondo me anche 2 volte lo puoi fare, magari 30-40 minuti a volta, senza esagerare con l'intensità.

Rispondi
Swarzkopz
Post: 37
(@swarzkopz)
Registrato: 10 anni fa

In un ottica di preparazione atletica (parlo degli sport di combattimento) fa benissimo, ma secondo me non bisogna abusarne. Cosa confermatami anche dal preparatore atletico della nazionale di judo che a lezione ci ha spiegato come allenare la parte metabolica di judoka di alto livello. In pratica crea prima una base aerobica (con corse di durata per le prime settimane) , man mano le corse di durata (che aiutano a sviluppare la CAPACITÀ aerobica, quindi la grandezza del nostro "serbatoio") vengono ridotte e ci si affida a lavori di interval training (tipo fartleck) in pista e in palestra, per sviluppare la POTENZA aerobica. Dopo di che si fa lo stesso lavoro per la componente anaerobica, sviluppando sempre prima capacità anaerobica e poi potenza.
Questo lavoro metabolico va di pari passo con il lavoro neuromuscolare con i pesi e pliometria. Quindi un pò di tutto, ma dosandolo nella giusta maniera. magari se vi interessa mi riascolto la lezione e butto giù qualche appunto. 🙂 Ciao a tutti!

Rispondi
ramone79
Post: 65
(@ramone79)
Registrato: 11 anni fa

ciao Ragazzi, anche io faccio allenamento misto pesi (2 volte week) e corsa (2 volte/week).

Per quanto mi riguarda mi danno soddisfazione entrambi gli allenamenti e "screditare" il lavoro aerobico mi sembra un po' eccessivo.

Secondo me il lavoro aerobico è la base per una grande varietà di sport (soprattutto l'intermittente) e la base anche per un buono stato di salute (controllo del peso, colesterolo, controllo pressione...)

ciao!

Rispondi
Ilguista
Post: 791
(@ilguista)
Registrato: 10 anni fa

io è da un bel pò che non corro, forse 2-3 anni. Adesso ho iniziato da circa 3 mesi questo mio nuovo viaggio nei meandri della forza e non ho mai minimamente considerato di striscio l'allenamento aerobico, credendo fosse molto controproducente soprattutto nel mio caso, dato che sono molto longilineo e fatico a mettere su qualche grammetto di muscolo e con la paura che mi distogliesse troppo dal mio primario obbiettivo, cioè la forza massimale.

Adesso ci sto ripensando, volevo aspettare ancora a iniziare a correre, ma non so quanto ciò possa essere giusto.

Rispondi
Nutria
Post: 85
(@nutria)
Registrato: 10 anni fa

Una cosa che la l'attività aerobica mi ha insegnato è gestire la respirazione, pochi cazzi. Ho fatto ciclismo agonistico per 13 anni, fino ai 19 e soffro di asma da sforzo, da acari, allergia, il tutto a buoni livelli... tra allenamenti e gara ero in bici 7/7, 10 mesi all'anno.
Ho imparato a gestirmi in tutti i modi e stavo sempre benissimo, ho preso l'influenza una volta per 3 giorni negli ultimi 3 anni.
Da quando ho smesso invece mi ammalo "come una persona normale" e ho bisogno di usare il ventolin.
Ah, mai problemi lì sotto o testosterone che non pompa lol

Rispondi
swarovski
Post: 599
(@swarovski)
Registrato: 11 anni fa

non per pubblicizzare il mio articolo, dopotutto non ci guadagno niente, ma se avete tempo leggetelo, ripsonde a molte delle vostre domande.
http://www.rawtraining.eu/fondamenti/vuoi-correre-parliamone/

e se non avete voglia di leggerlo, questo e' il mio punto:
Se siete in grado di fare 300m in 60s recupero 60s per dieci volte (work:rest 1:1), non dovete fare nient'altro che mantenerlo per garantirvi una buona efficienza dei sistemi energetici non conciliabili con gli allenamenti per la forza.

Rispondi
Marokun
Post: 831
(@marokun)
Registrato: 10 anni fa

Orpo stavo per dirlo io di leggerlo: articolo semplicemente splendido!! 🙂

Rispondi
Marokun
Post: 831
(@marokun)
Registrato: 10 anni fa

Nutria, ma tu almeno hai vicino il mare che ti salva un po' l'aria! 🙂

Se vogliamo parlare di salute, qui a Brescia dove sto io e nella pianura interna in generale c'è un ALTRO problema, che l'aerobico è meglio se lo fai in casa almeno per 6 mesi all'anno.
Non perchè l'aerobico non fa bene, ma perchè respiri porcherie.

Il top è stato quando studiavo a Milano, sono andato a correre al Forlanini e sono passato vicino al Lambro.. mi sembrava di morire. Bleah. 😛

Rispondi
Nutria
Post: 85
(@nutria)
Registrato: 10 anni fa

Eh insomma! 😀 il mare l'ho visto 2 giorni in 3 anni 😉

Rispondi
Pagina 1 / 3
Condividi: