Forum

Libro Ovecoming gravity


Grillo
Post: 21
Topic starter
(@grillo)
Registrato: 7 anni fa

Ciao a tutti, spero di non avet sbagliato sezione, qualcuno saprebbe dirmi dove posso trovare Overcoming gravity in pdf free download? Qualcuno potrebbe mandarmi il sito? Avevo letto che qualcuno mise il link sul forum ma non riesco a trovarlo, grazie mille in anticipo! 🙂

11 risposte
Mahem
Post: 47
(@mahem)
Registrato: 11 anni fa

Ciao Grillo,
il download di contenuti coperti da copyright è un'attività illegale, ti prego di non utilizzare il forum di RawTraining per questi scopi. Grazie!

Rispondi
Grillo
Post: 21
Topic starter
(@grillo)
Registrato: 7 anni fa

Non lo sapevo....grazie mille lo stesso

Rispondi
Grillo
Post: 21
Topic starter
(@grillo)
Registrato: 7 anni fa

Qualcuno di voi ha questo libro? Potrebbe darmi una mano a comprenderlo meglio? Magari per pm oppure da qualche altra parte?

Rispondi
swarovski
Post: 599
(@swarovski)
Registrato: 12 anni fa

se è una cosa breve magari riesco ad aiutarti, prova intanto a leggere l'articolo sugli anelli.

Rispondi
Grillo
Post: 21
Topic starter
(@grillo)
Registrato: 7 anni fa

Nessuno ha overcoming gravity e vorrebbe aiutarmi in privato? È urgentissimo!! 🙁

Rispondi
deadboy
Post: 1560
(@deadboy)
Registrato: 12 anni fa

La cosa buffa è che se si mettono tre parole su google viene fuori subito.
Quindi, o sei particolarmente pigro, o non conosci una parola di inglese.
E il libro è un mattone di più di 500 pagine, scritto in inglese. 😀

Rispondi
Nelli92
Post: 3
(@nelli92)
Registrato: 6 anni fa

Ciao a tutti.
Spero di non essere fuori conversazione, ma la mia frequentazione di forum in generale e' scarsa. Ho acquistato da poco il libro di Low e sto avendo qualche problema con il capitolo sulle ripetizioni e serie. La tabella di Prilepin credo mi sia abbastanza chiara: la percentuale si riferisce al % del carico corrispondente all 1 RM e fin qui. Mi viene difficile capire come Low trasferisca queste percentuali nel bodyweight visto che non ci sono pesi su cui fare affidamento (a meno che non si usi vesti appesantite). Mi pare di capire si debba lavorare sul volume non potendo lavorare sul peso. Vi faccio un esempio essendo alla prime armi: come faccio a stabilire quante serie e ripetizioni di regular push up devo fare, sapendo che riesco a concluderne 35 fatte tecnicamente bene? In sostanza le percentuali di intensita' a che si riferiscono? Sugli eccentrici e isometrici e' abbastanza chiaro, ma i concentrici proprio no. Grazie in anticipo!

Rispondi
MaloTeo
Post: 484
(@maloteo)
Registrato: 11 anni fa

Con il corpo libero l'intensità dipende dalla leva che stai utilizzando. Se riesci a concludere 35 piegamenti sulle braccia in un'unica serie vuol dire che puoi tranquillamente gestire una variante più complessa. Ad esempio appoggiando i piedi su una sedia e/o appoggiando le mani su un supporto che ti consenta di estendere il ROM come ad esempio maniglie/parallettes oppure gli anelli.
Per regolarsi con volume/intensità fai riferimento all'articolo di Swarovsky sull'allenamento con gli anelli, è molto chiaro e completo: tieni un buffer di circa 2 ripetizioni dal cedimento tecnico. Quando riesci a chiudere tranquillo un 5x5 (o un 3x10) passa al 3x3 con la variante successiva (sono indicate mi pare in appendice nel libro), variante che manterrai fino a riuscire a fare un 5x5 (3x10)

Rispondi
Nelli92
Post: 3
(@nelli92)
Registrato: 6 anni fa

Ok, quindi in sostanza l'intensita' in % si riferisce al grado di difficolta' dell'esercizio giusto? Cioe' una volta che riesco a fare un 5x5 in maniera pulita posso osare con un esercizio della stessa tipologia,ma piu intenso. Quindi per RM a corpo libero si intende un esercizio con un intensita' tale da non permettermi di fare piu' di (Low consiglia 5-8 RM )5-8 ripetizioni, ho capito bene? Grazie per la risposta e per la dritta sull articolo!

Rispondi
MaloTeo
Post: 484
(@maloteo)
Registrato: 11 anni fa

Adesso non ho il libro sottomano e me lo studiai già qualche anno fa...comunque in linea di principio è come dici. Tieni conto che il massimale è dato dal cedimento tecnico, non da quello fisico. Solitamente, come dici, si cerca di stare nel range 5-8 (anche 10). Ad esempio riesci a fare 6 trazioni pulite poi alla settima, ottava, nona, decima, ecc. cominci ad addurre le spalle, tirar su le ginocchia, ecc. il tuo massimale è 6. Farai quindi "n" serie da 4 ripetizioni (buffer di 2). Quando ti senti puoi provare ad aggiungere una rip a partire dall'ultima serie. Dopo un mese e mezzo - due fai una settimanda di scarico dimezzando le serie, ritesti il massimale, scali 2 rip e così via finchè ti ritrovi a fare 25-30 ripetizioni totali (cioè un 5x5 o un 3x10 ad esempio). A quel punto puoi provare a passare alla progressione successiva, cominciando con un 3x3.
Come fu consigliato a me per mantenere un volume minimo utile, quando sei a un 3x3 di una variante puoi affiancare anche la variante precedente, opportunamente splittata.

Rispondi
Nelli92
Post: 3
(@nelli92)
Registrato: 6 anni fa

Ok credo di aver capito, purtroppo causa un inglese un po' arrugginito e praticamente zero basi sull'argomento mi ero piantato sul capitolo. Con questi chiarimenti sono riuscito a ricollegare, tante grazie!!

Rispondi
Bomb Jack
Post: 451
(@bomb-jack)
Registrato: 12 anni fa

Grillo:

oltre a consigliarti gli articoli di swarovski, se vai sul sito dell'autore (eatmoveimprove) c'e`(spero ancora) un bellissimo lungo articolo ch'e` una specie di micro compendio del libro, piu` la favolosa tabella di prilepin adattata per gli esercizi bw.

Buon training.

Rispondi
Condividi: