Forum

METODO TIDOW aiuto  


Bluestrobe
Post: 35
(@bluestrobe)
Registrato: 7 anni fa

ciao a tutti! ho letto il libro di ado gruzza "il metodo distribuito" e volevo fare una domanda riguardo al metodo tidow

gli allenamenti sono divisi in ...settimana 1..settimana 2...settimana 3 ecc..
in pratica se volessi iniziare il programma e mi volessi allenare 3 volte a settimana,dovrei fare per 3 volte a settimana l'esercizio segnato sotto "settimana 1" ?

grazie mille in anticipo!!!!!

9 Risposte
Ermenegildo
Post: 467
(@ermenegildo)
Registrato: 10 anni fa

Per come hai scritto il topic ti può aiutare solo chi ha il libro, se aggiungi qualche dato in più saranno in grado di aiutare anche gli altri utenti.

Rispondi
Kieran
Post: 452
(@kieran)
Registrato: 8 anni fa

Quoto Ermenegildo. Purtroppo non avendo letto il libro non posso aiutarti senza un' po' di informazioni.

Rispondi
Markino96
Post: 268
(@markino96)
Registrato: 7 anni fa

io ho il libro, se mi dici dove si trova questo metodo provo a dirti come l'ho interpretato io e ci confrontiamo 🙂

Rispondi
andrea
Post: 188
(@andrea)
Registrato: 11 anni fa

Ogni settimana ha un carico fisso (le prime tre, poi diventano piramidali).

In pratica prima settimana, tre sedute, carico al 63 % del massimale 10x5 serie .

Seconda settimana tre sedute, carico.... ecc. ecc.

Ogni settimana, l'allenamento del singolo esercizio (ad es. panca) è sempre uguale.

Rispondi
Thejerio
Post: 2
(@thejerio)
Registrato: 6 anni fa

Anche io ho avuto problemi di interpretazione su questo metodo.
Dice solo prima settimana 63% 10 x 5
Ecc...
La cosa che non capisco è: devo fare 10 x5 di panca, squat e stacco o solo uno di questi per seduta?
Ado avrebbe dovuto essere più preciso su queste cose e nel libro purtroppo ci sono questi "svarioni" che da novizio quale sono non apprezzo per niente.

Rispondi
giannino
Post: 88
(@giannino)
Registrato: 9 anni fa

Una nota: a pag. 224 del libro in questione si precisa che si tratta di un programma "dalle logiche estremamente avanzate". Se è vero che può essere sviluppato da chiunque, si intende comunque atleti già forti e non certamente novizi.
Sconsiglio dunque il programma ai novizi.
Comunque, Gruzza mi sembra suggerire di allenarsi tre volte a settimana, ogni volta tre esercizi fondamentali, usando il metodo Tidow su squat e panca, non nell'esercizio di trazione.

Rispondi
Thejerio
Post: 2
(@thejerio)
Registrato: 6 anni fa

effettivamente quello che dici sulla nota di pagina 224 è vera. Però mi pare che in realtà questo programma ,a detta sua, si presti anche per i novizi dato che c'è un volume di lavoro alto che consente di consolidare i movimenti nel migliore dei modi ( se seguiti da un esperto).
In tutto ciò non ho capito bene lo stacco da terra dove vada collocato.
Spero sappiate darmi delle delucidazioni.
Saluti!

Rispondi
Bluestrobe
Post: 35
(@bluestrobe)
Registrato: 7 anni fa

praticamente..in sostanza.... faccio 3 allenamenti a settimana tutti uguali,cioe' quelli descritti sotto ogni settimana giusto?....cioe' prima settimana 3 allenamenti 63% 10x5 serie...e questo per tutte le settimane
anche per la settimana di scarico e la decima e l'undicesima dove le percentuali stanno intorno al 90% ??

Rispondi
CiccioQuintale
Post: 1
(@ciccioquintale)
Registrato: 3 settimane fa

Buongiorno a tutti, rispolvero questo vecchio post dato che ho incominciato questa programmazione ed anche a me non sono molto chiari alcuni punti. Premesso che sono alla prima settimana, io l'ho suddivisa cosi, in tre allenamenti

Lunedì - Squat - Panca + croci e addome

Mercoledì - Stacco - Panca presa stretta + trazioni presa inversa - Iperextension

Venerdì - Pin press - Front Squat + front Military press - Rematore Bilanciere

Orbene, sperando di aver bene interpretato quanto suggerito da GRUZZA, i miei dubbi sono sull'allenamento del venerdi poiche egli, quando parla di questo allenamento nel suo abbozzo di programmazione, alla fine del capitolo dice di aggiungere ogni due sedute, leggere varianti delle alzate. Chiedo a voi che probabilmente ne sapete più di me, se sto andando nella direzione giusta.

Rispondi
Condividi: