Forum

simil warrior

29 Post
14 Utenti
0 Likes
9,348 Visualizzazioni
Raziel
Post: 49
Topic starter
(@raziel)
Registrato: 13 anni fa

Nel topic precedente, quello riguardante gli spuntini, OrsettoKT parlava di una dieta chiamata simil warrior, qualcuno mi sa dire che cos'è?

28 risposte
orsettoKT
Post: 292
(@orsettokt)
Registrato: 13 anni fa

Ciao! La dieta si chiama Warrior diet, l'autore è Ori Hofmekler. Ho scritto che pratico una simil warrior intendendo una dieta simile alla warrior diet.
Prevede un periodo di digiuno controllato durante il giorno (sono ammessi frutta fresca e verdure) e una finestra di 4 ore la sera per mangiare.
Se sei interessato puoi trovare molte info sui forum di BB italiani (nella sezione cerca metti "fasting") oppure se conosci un po di inglese cerca su google "defence nutrition" e trovi il sito dedicato a questa dieta.
Per ogni cosa chiedi pure.

Rispondi
Raziel
Post: 49
Topic starter
(@raziel)
Registrato: 13 anni fa

Ho visitato questo forum http://www.bodybuilding.it/topic,THE+WARRIOR+DIET,3948,15,pag2.html , e da quel che ho capito questa dieta è molto semplice, durante la giornata si possono mangiare solo vegetali, mentre la sera si fa il cenone. In effetti gli uomini primitivi durante il giorno cacciavano, quindi durante le escursioni si mangiucchiavano ciò che trovavano sugli alberi o a terra, frutta o piccoli insetti, mentre la sera potevano godersi la selvaggina cacciata...però mi domando una cosa, questa dieta serve solo per ridurre la % di grasso corporeo? oppure può servire a migliorare le performance di un fighter?

Rispondi
orsettoKT
Post: 292
(@orsettokt)
Registrato: 13 anni fa

Per la riduzione del grasso è ottima, per quanto riguarda le prestazione secondo me dipende molto dall'individuo... Lunghi allenamenti aerobici con questa dieta sono difficili, ma aggiustando in maniera giusta le cose credo sia possibile cmq allenarsi...
Ma l'importante credo sia la persona, io ad esempio devo aumentare i carbo rispetto a quanto si legge nei vari post di chi la segue.
Secondo me per un combattente che vuole seguire questo tipo di dieta vedrei meglio un' interruzione del digiuno con un pre workout con carbo e poi cena la sera se si allena nel pomeriggio...

Rispondi
devid83
Post: 79
(@devid83)
Registrato: 13 anni fa

beh diciamo che un controsenso la dieta ce l'ha si chiama warrior ma i nostri antenati erano cacciatori! da qui l'incongruenza con un combattente e la mancanza di carbo pre workout

Rispondi
Jester
Post: 5
(@jester)
Registrato: 13 anni fa

Ciao OrsettoTK, sono ^Matteo^ su ironmilitia!

Non so se ti ricordi, tempo fa avevamo parlato della warrior.

Come ti sta andando? Io ho interrotto perchè non potendo allenarmi, era venuto fuori che non mi stavo asciugando...mi stavo consumando!
Con la spinta anabolica dell'allenamento? Si cresce bene?

Rispondi
orsettoKT
Post: 292
(@orsettokt)
Registrato: 13 anni fa

Ciao, ultimamente ho avuto un po di tempo e mi sono guardato un po in torno a proposito di diete...
Con la warrior ti asciughi bene, ma ho notato che quando poi negli allenamenti c'è da spingere è meglio cambiare tattica...
Facendo una rapida statistica ho notato che molti di quelli che la seguono anche allenandosi pesante sono piuttosto leggeri: sui 70-80 chili...
io ne peso 15 di più quindi avevo dei cali, niente di preoccupante ma mi ci rode il c... quando non riesco a sollevare come dico io...
Per quanto riguarda perdita di massa non ne ho notata, anzi forse è salita anche un po...
Ora sono passato ad una paleo con 3 pasti al giorno, molto tranquilla, poche seghe mangio e spingo bene.

Rispondi
Jester
Post: 5
(@jester)
Registrato: 13 anni fa

Uhm..quindi in sostanza aumenta la massa, diminuisce il grasso, ma manca la "spinta" in allenamento? Mannaggia...è un peccato, l'idea sembrava buona!

La paleo com'è? Ci sono siti di riferimento?

Rispondi
orsettoKT
Post: 292
(@orsettokt)
Registrato: 13 anni fa

Per i siti se cerchi su google "zona libera" c'è un forum molto interessante...
Per la warrior non dico che non funziona, ma che su di me da questo effetto...
Ho letto paleo diet di Lorain Cordain molto interessante e a mio parere piu scientifico del libro warrior diet, è uscito anche paleo diet per atleti, ma ancora non l'ho trovato...

Rispondi
Berserk
Post: 29
(@berserk)
Registrato: 13 anni fa

Mi rivolto a tutti quelli che hanno praticato o praticano ancora questo tipo di regime alimentare:
dato che fate un pasto molto grande la sera andate a letto mentre l'organismo non ha ancora finito di digerire, questo influisce negativamente sulla qualità del sonno?
Alcune persone che per lavoro non possono fare un pranzo decente e sono costrette a mangiare tutto alla sera mi raccontano che il loro sonno è irregolare e disturbato...

Rispondi
Coryo
Post: 44
(@coryo)
Registrato: 13 anni fa

Ho letto molto sulla warrior, e più che dieta mi sembra un reggime, adatto più a un BodyBuilder che ad un Rawer (anzi a dirla tutta a me sembra una cagata completa).
Una dieta che ti fà sentire fiacco in allenamento và mantenuta solo perchè magari ti asciuga? Non dovrebbe esser l'allenamento al primo posto di ogni atleta? Si l'integrazione dell'Alimentazione sulla prestazione è di enorme importanza, ma spiegatemi a cosa serve una dieta che non ti fà rendere al massimo in ciò per cui la integri!
Nella warrior l'unico apporto proteico avviene a cena, cosi come quello deig rassi e carboidrati, un minestrone di macronutrienti che disturba l'agente più importante del recupero IL SONNO.

L'apporto proteico durante la giornata è minimo, cosi come quello dei grassi, forse perchè chi pratica certi reggimi si dimentica che non solo in allenamento si consumano calorie e muscoli, ma anche nella vita quotidiana ( stress, metabolismo basale, camminare, lavorare ecc.), a meno che un atleta non si criogeni subito dopo l'allenamento e si faccia scongelare prima di cena.

Poi ho letto anche "si gli uomini delle caverne mangiavano cosi!" grande stronzata portata avanti dal marketing. QUALI UOMINI DELLE CAVERNE? IL SAPIENS O IL NEARDHENTAL (se cosi si scrive)?

Noi sappiamo tutti (o per lo meno quasi tutti:P) di appartenere alla specie dei Sapiens Sapiens, questo si cibava soprattutto di legumi, frutta (bacche ecc..), e frutta secca, integrando con selvaggina, quando poteva. Ma I SAPIENS CIOè NOI nella preistoria eravamo dei pesi piuma, simili ai Masai dell'Africa odierna!
Ciò che la pubblicità oggi ci dice è:"La dieta dell'uomo di Neardental è la rivelazione!" e io rispondo "rivelazione un cazzo!"

Il Neardental è una specie apparte dalla nostra, con caratteristiche metaboliche e morfologiche differenti dalle nostre, e fu proprio per questo che noi siamo sopravvissuti e lui no. La sua grande mole muscolare, non riusciva ad esser compensata, perchè in un universo pieno di carestia i muscoli non possono esser mantenuti.. e qui entra in gioco il Sapiens, avendo un immenso talento nel conservare ciò si cui si alimentava (il grasso, si proprio quello), e ancor di piu nel perdere la nostra muscolatura, egli riusci a sopravvivere all habitat ostile in cui si trovava, mentre il cugino con i suoi muscoli e la sua forza, mori di carestie.
Questo per far capire che noi non siamo uomini di Neanderthal (l'avrò scritto diverso ogni volta 🙂 )siamo sapiens, e se non nutriamo il corpo frequente, primo o poi regrediamo muscoarmente.
La warrior è un reggime che può essere sopportato dal corpo solo per un breve periodo di tempo (magari per chi è interessato il tempo di perder uno o due chili), ma è impossibbile che il dimagrimento implichi solo la perdita di grasso, le proteine sono di piu facile scissione rispetto ai lipidi, perciò una percentuale con il dimagrimento verrà comunque persa.
Comunque sia è una dieta che a certi và bene altri no, come un programma di allenamento, chi la vuole provare, l'adatta a se stesso (come OrsettoKT). Ma a mio parere esistono alternative molto piu valide, e che soprattutto non limitano la prestazione durante le sessioni di allenamento.

Rispondi
Osservatore Neutrale
Post: 265
(@osservatore-neutrale)
Registrato: 13 anni fa

Coryo condivido gran parte delle considerazioni fatte da te resta il fatto che per alcune persone con particolari obiettivi può essere una dieta funzionale. Il grande difetto a prescindere dalla attività svolta è proprio il fatto di mangiare molto una volta sola! Sicuramente non fa bene al corpo e in particolare agli organi che si occupano della digestione del cibo che devono sforzarsi molto per digerire la grande quantità di cibo.
Riguardo al fatto che sia la dieta dei Neanderthal, Coryo anche questa è una cazzata del marketing!
I neanderthal erano una specie di uomo differente dal sapiens sapiens, nel tempo si era particolarmente adattato a vivere in climi molto freddi, non è un caso che fosse diffuso in europa. In realtà la causa più probabile della sua estinzione non è stata la sua mole muscolare, è molto più verosimile siano stati proprio i sapiens sapiens provenienti dall'africa a decretare la fine di questa specie.
Entrambe le specie vivevano seguendo le mandrie di animali da cacciare ed è verosimile si siano fatti concorrenza.
Il sapiens sapiens dimostra ancora oggi di essere una specie particolarmente invasiva e distruttiva nei confronti delle altre specie.

Rispondi
Coryo
Post: 44
(@coryo)
Registrato: 13 anni fa

"Riguardo al fatto che sia la dieta dei Neanderthal, Coryo anche questa è una cazzata del marketing!"
Stiamo dicendo la stessa cosa osservatore!Ma forse mi son espresso male io.
Condivido come te l'idea che questo tipo di aliementazione può gravare sull'apparato digerente, cè anche da aggiungere che l'organismo sarà tardivo nell'assorbire tutti i macro nutrienti, e molti di questi verranno non assimilati, a causa del "minestrone" che si è ingurgitato.

Che tu sappia a che benefici può portare apparte una maggiore definizione muscolare? Io ho letto parecchio ma apparte questo non hot rovato nulla..

Rispondi
Grizzly
Post: 44
(@grizzly)
Registrato: 13 anni fa

X me guesta dieta e una cazzata, un atleta a bisogno di nutrirsi a dovere dalle 6 alle 8 volte al giorno se non 10, xe x allenarsi serve energia nel corpo, come a una macchina serve benzina x viaggiare e se uno vuole perdere grasso lo puo fare consumando tanti pasti al giorno basta sapere cosa mangiare l'esempio lo da il body bulding che si arriva a consumare 10 pasti protieci al giorno, una dieta del genere secondo me abbassa enegia nel corpo e testosterone e quindi cio non puo farti aver dei buoni risultati in palestra e magari anche con le donne.

Rispondi
Radiodani
Post: 9
(@radiodani)
Registrato: 13 anni fa

d'accordo sul fatto che sia un'emerita cazzata! Inoltre, i carboidrati della frutta e delle verdure sono ottimi, ma spesso insufficienti a chi fa la nostra attività.
Quindi cosa succede?
Bruci tutto durante il giorno e spari dei picchi insulinici spaventosi alla sera.
Risultato?
Forse con l'avanzare dell'età, un bel diabete di tipo 2!
In più, i cali insulinici diurni, specie durante la stagione calda, ti fa anche rischiare un bel collassino! .....e magari pure un' insufficenza renale, se consumi pochi liquidi!
Tra l'altro, mangiare fa bruciare calorie e tiene alto il metabolismo. Dipende poi da cosa mangi!
Insomma stiamo alla larga da diete guerriere, chetogeniche,dissociate e minchiate varie!
Mangiamo spesso, un pò di tutto, pochi zuccheri semplici e abbastanza proteine.
Insomma, la dieta del "buon senso"!!

Rispondi
Pagina 1 / 2
Condividi: