Forum

simil warrior

29 Post
14 Utenti
0 Likes
9,408 Visualizzazioni
A J
Post: 110
 A J
(@a-j)
Registrato: 13 anni fa

rmi se mi permetto ma, quando leggo delle eresie di fisiologia mi tocca scrivere. Cito: “Inoltre, i carboidrati della frutta e delle verdure sono ottimi, ma spesso insufficienti a chi fa la nostra attività.” Se fai la vita di Grizzly ok ma altrimenti ti dico:”stai scherzando”?????? per quanto riguarda i carbo, con la frutta ne hai di qualità e mai insufficienti anche se ti alleni pesante ( per capirsi per me pesante significa per esempio 130 x4 in panca e 190 x 6 di stacco alla quadra bar) la verdura ormai si sa ci serve più per gli elettroliti e gli enzimi.
Cito:” Bruci tutto durante il giorno e spari dei picchi insulinici spaventosi alla sera.
Risultato?
Forse con l'avanzare dell'età, un bel diabete di tipo 2! Spero tu non sia medico, perché è esattamente il contrario, ok durante il giorno non produci insulina (e quindi non ne sprechi!!!!!) il pasto serale di cui si parla nella WD comprende abbondantemente tutti i macronutrienti e per quanta insulina si produca non sarà mai un vero picco in quanto non ci sarà di partenza un picco glicemico nel sangue limitato fortemente soprattutto dalla presenza dei grassi ma anche dalle proteine e ci sarà sempre molta meno insulina di quella stimolata da una bibita zuccherata a stomaco vuoto a metà pomeriggio o da una caramella, ti ricordo che il picco si crea in base alla velocità con cui sale la glicemia nel sangue e questo avviene sono con gli zuccheri semplici presi da soli. Il diabete di tipo due insorge o per mancanza di insulina disponibile o per la cattiva qualità dell’insulina disponibile.
Cito” In più, i cali insulinici diurni, specie durante la stagione calda, ti fa anche rischiare un bel collassino” nessun calo insulinico anzi , una glicemia controllata durante il giorno corrisponde a un giusto livello di insulina chiaramente basso perché in modalità brucia grassi. Praticamente negli ormoni metabolici principali accade come in un tiro alla fune, da una parte tira l’insulina dall’altra il glucagone e l’adrenalina. Infatti ben pochi sanno che sotto sforzo es bicicletta veloce, se ingerisco zuccheri semplici non c’è nessun picco glicemico per molti fattori, tra questi la produzione di adrenalina di contrasto.
Concordo piuttosto sulla dieta del buon senso che promulgo spesso ma mi dispiace sentir sparare sentenze su cose che quanto meno non si sono provate. 5 anni fa ho usato personalmente la dieta e non ho avuto nessun calo energetico anzi il convivio serale senza restrizioni comporta la produzione di una buona dose di endorfine ed encefaline sempre ben accette da il mio sistema immunitario e dal mio umore. Poi per esigenze di ricerca sono andato oltre, ma per cortesia cerchiamo di non giudicare attraverso i pregiudizi. Poi…. Tra l'altro, mangiare fa bruciare calorie e tiene alto il metabolismo…. Si certo ma è anche vero che così non ci si disintossica mai … ecco un argomento che prima o poi verrà fuori. Comunque ti assicuro che non era per fare polemica ma per avere un’idea minima di quello che realmente accade nei nostri processi metabolici fondamentali.

Rispondi
A J
Post: 110
 A J
(@a-j)
Registrato: 13 anni fa

leggi @ Radiodani, devi perdonarmi

Rispondi
Grizzly
Post: 44
(@grizzly)
Registrato: 13 anni fa

AJ:premetto che rimango della mia idea non condivido questo tipo di alimentazione x quanto riguarda le cose tecniche non dico nulla xe non sono pratico e non so molto,xò senza offendere nessuno e nessuno me ne voglia gli esempi dei pesi che hai dato io li alzavo dopo un paio di anni che mi allenavo e allora pesavo neanche 85kg e avevo 24 anni piu o meno ,questo non lo dico x far il bullo ma forse appunto xe si mangia cosi non si spinge abbastanza poi x me rimane sempre che ogni persona a la sua alimentazione xe non siamo tutti uguali.

Rispondi
A J
Post: 110
 A J
(@a-j)
Registrato: 13 anni fa

Hai detto bene.... a 24 anni.... a mio avviso 150 di massimale in panca per uno che non è un power lifter e ha 45 anni è comunque allenarsi pesante . però 🙂 a 20 anni facevo i 100mt piani in 10.70 e ho fissato cosi il record dell'accademia navale .... è ancora lì 🙂

Rispondi
Grizzly
Post: 44
(@grizzly)
Registrato: 13 anni fa

io faccio il powerlifting da poco piu di 2 anni a 24 anni andavo in palestra con l'aspirazione di diventare un grande bodybulding non sapevo ne cosa era il powerlifting e tante atre cose visto che mi allenavo con i pesi da solo 2 anni e non sapevo neanche che mangiare......cmq evidentemente il tuo fisico reggeva bene tale alimentazione.

Rispondi
devid83
Post: 79
(@devid83)
Registrato: 13 anni fa

@grande frates eri RN o RS? per noi AUC lo sport era una fesseria mi ricordo i vari ''a rapporto'' che presi perchè durante le ore di studio pompavo a terra con un collega in sala! auuauuauau meno male che il comandante era della mia città e ci andava leggero auauauu

Rispondi
A J
Post: 110
 A J
(@a-j)
Registrato: 13 anni fa

Ruoli Normali 🙂 io invece con corsa, basket e 7 tacche raggiunte sulle draglie in piazzale ho preso più di qualche tps (turno di permesso straordinario. dimmi di qualche sottotenente di vascello o superiori che c'erano in quel periodo magari c'era qualche mio compagno di corso adesso sarei CF (ma credimi che non ho nessun rimpianto) 🙂

Rispondi
devid83
Post: 79
(@devid83)
Registrato: 13 anni fa

e la memoria mi inganna io l'ho fatta nel 2004 se non erro, i nomi non me li ricordo cosi magari leggendoli mi ricordo le faccie...pero mi ricordero sempre del capo 3cl. che veniva dai consubin che faceva le flessioni sotto la doccia fredda pur di punire pure noi.

Bei tempi lavoro sicuro almeno per i tre anni... adesso nel privato fai fatica a trovare per 6 mesi mah .......

Rispondi
NakMuay
Post: 39
(@nakmuay)
Registrato: 13 anni fa

ehehe sono d'accordo con radiodani! Ed aggiungerei che se volete perdere massa grassa inserite 3 sessioni di allenamento tipo HIIT ed una aerobica nei giorni di "riposo". (ne perderete un bel pò)

Mangiare più volte al giorno è fondamentale proprio perchè ci permette di avere un "flusso di energia" costante ed un livello di insulina adeguato.

EDIT: azz non avevo letto il post di AJ che a quanto pare ne sa a fiotti! Hai studiato qualcosa inerente l'argomento oppure conoscenze apprese grazie alla passione?

Rispondi
A J
Post: 110
 A J
(@a-j)
Registrato: 13 anni fa

@NakMuay certo mangiare ogni tre ore funziona ma funzionano anche tante altre cose 🙂

diciamo che all'università, biochimica mi è entrata nel cuore, i metabolismi celano il segreto della vita, per il resto, la mia passione è la mia professione, non mi sento di chiamarla lavoro, è troppo divertente e stimolante per chiamarla lavoro. 🙂

Rispondi
NakMuay
Post: 39
(@nakmuay)
Registrato: 13 anni fa

Grande! Cos'hai studiato? Io attualmente sono iscritto a scienze motorie, seguo anch'io la mia passione :D.

Volevo porti una domanda: ho sentito parlare di un regime alimentare (scandinavo?!) atto ad incrementare le riserve di glucosio prima di una gara, la questione mi interessa in quanto praticando muay thai la componente anaerobica è alquanto rilevante e pertanto utilizzando come fonte energetica primaria i carboidrati mi chiedevo appunto fino a che punto un'alimentazione iperglucidica possa risultare utile allo scopo.

Vantaggi?
Svantaggi?

Con che criterio adoperare una dieta simile?

Rispondi
A J
Post: 110
 A J
(@a-j)
Registrato: 13 anni fa

Bravo ! Tieni duro 🙂 . Io ho fatto Scienze e Tecnologie del Fitness e Dei Prodotti Della Salute alla facoltà di Farmacia di Camerino. Il programma è quasi uguale al vostro, forse con un'enfasi maggiore proprio nelle materie riguardanti chimica e biochimica.
Del carico di glicogeno posso dirti che andava di moda di più tempo fa ma dagli ultimi studi sembra quasi una cosa un pò inutile visto che tra glicogeno epatico e muscolare non arriviamo a 1 kg :). comunque bisogna fare dei tentativi, ognuno ha una risposta diversa anche se minimamente.
Ho allenato un americano che faceva Muay Thai con l'ausilio dei Kettlebell, bello tosto.
A mio avviso bisogna solo allenarsi in modo di mantenere forza e velocità per ogni ripresa e per tutte le riprese necessarie.

Rispondi
Visione
Post: 1456
(@visione)
Registrato: 13 anni fa

condivido quello che ha scritto AJ , io l'hanno scorso ho seguito una variante di IF, fatta da anto (ct-7b) oltre i risultati estetici sono arrivato in gara a fare 80 clean e jerk con due kt da 24+24kg in 10 min senza poterli appoggiare.
insomma sicuramente le energie per allenarmi non mi sono mancate.

poi come in tutte le cose non è che se una cosa funziona con uno funziona con tutti

Rispondi
Gagan
Post: 184
(@gagan)
Registrato: 12 anni fa

Gonadal transcriptome alterations in response to dietary energy intake: sensing the reproductive environment.

studio interessante (ma sui ratti) riguardo l' IF e gli adattamenti genetici riguardanti la funzione gonadica

si paragonano vari regimi dietetici
CR 20% restrizione calorica 20% 19% protein, 64% carbohydrates, and 17% fat
CR 40% restr calorica 40% 19% protein, 64% carbohydrates, and 17% fat
IF intermittent fasting 19% protein, 64% carbohydrates, and 17% fat
HFG dieta alta in grassi e carboidrati, 15% pro, 47% grassi 38% carbo

si è visto che il gruppo in IF aveva un aumento del rapporto T\E (testosterone\estrogeni ), quindi + testosterone, maggiore produzione di spermatozoi, aumento della massa testicolare, migliore capacita' riproduttiva rispetto tutti gli altri approcci dietetici...soprattutto nei maschi che nelle femmine

nelle femmine in CR 20% si avevano miglioramenti della capacita' riproduttivarispetto alle femmine in IF, ma nei maschi inferiori rispetto alla IF

nei maschi in CR 40% c'erano adattamenti positivi, ma nelle femmine no
poichè c'è stata ipermascolinizzazione eccessiva (da calo estrogenico)

cit:
IF males had ‘hypermasculinized’, along with the strong masculinization of the 40% CR females.

Leptin and growth hormone were each significantly decreased in the IF males as were plasma corticosterone levels, though not statistically significantly [1]. These hormonal changes caused by the IF diet are reflective of a tendency towards ‘heightened’ masculinity.

In the male IF group the increased testes mass, elevated circulating T/E ratio and the highest genetic output coherency all suggest a pre-programmed physiological response specific to periods of food absence, and not food paucity

i maschi sn meno dipendenti dalle calorie della dieta per quanto concerne la funzione sessuale e riproduttiva

nel gruppo HFG nn si riscontravano tali adattamenti genetici positivi della stessa entita' (aumento del testosterone\estrogeno meno della meta' rispetto alla IF dei maschi, nelle femmine il rapp testosterone libero\estrogeno aumentava di piu' cn la riduzione calorica del 40%, tuttavia cio' è relativo al calo degli estrogeni e nn ad adattamenti positivi ipermascolinizzanti diretti)

gli studi su umani su pubmed sono meno dettagliati anche perchè i volontari, di norma, nn accettano di farsi asportare e sezionare i testicoli e le ovaie....;-)

Rispondi
Bomb Jack
Post: 451
(@bomb-jack)
Registrato: 12 anni fa

@Visione:

sono molto interessato al tema IF, potresti parlarmi della variante che hai seguito? (e chi è questo 'anto (ct-7b)'???)

Rispondi
Pagina 2 / 2
Condividi: