Forum

gs e problemi al menisco


gavio ponzio
Post: 21
Topic starter
(@gavio-ponzio)
Registrato: 11 anni fa

salve, ho un piccolo problema e vorrei qualcuno che mi sappia dare una risposta competente a riguardo, anche perchè penso possa interessare a tutti quelli che praticano gs
L'IMPATTO DEL GS SUL MENISCO
da circa un anno ho problemi alle ginocchia, la risonanza dice che ho il menisco discoide, problema abbastanza comune ma che mai mi aveva dato problemi, ma evidentemente l'età avanza e i processi di artrosi si evidenziano.
inoltre il menisco esterno sinistro è anche lesionato, presenta una fessura, e infatti va oltre il semplice fastidio facendomi abbastanza male episodicamente.
in più ho una lassità legamentosa, cioè le ginocchia, quando tengo la gamba dritta, diciamo in incastro, mi si piegano indietro più del dovuto, cosa che a forza di dai e dai fa si che ho la rotula un po ballerina.
per i menischi lo specilista per adesso ritiene che sia meglio non operare riservando la cosa a tra qualche anno, per la rotula dovrei fare infiltrazioni di acido jaluronico e un paio di mesi di esercizi per rinforzare i muscoli li intorno.
un po di muscoli in realtà ce li ho già, però mi attengo alle istruzioni e mi sono già rivolto a un personal trainer che ci capisce di queste cose e a breve comincerò
dovrei fare un paio di mesi di riabilitazione e poi, come ha detto il dottore, PROVARE di tornare alla vita normale.
ho provato di spiegare al dottore quali sono i movimenti che farei con le ghirie e che comunque non sono pesi eccessivi, però mi sembrava perplesso e comunque non conoscendo la cosa non penso abbia capito bene o anche non ha voluto capire bene, si sa che quando uno ha le sue procedure standard è un po chiuso verso il resto.
ora vorrei sapere da qualcuno che se ne intende: QUAL'E' L'IMPATTO DEL GS SUL MENISCO?
penso soprattutto lo slancio, ho notato che si crea tensione sulle ginocchia, anche se l'impatto viene ammortizzato e comunque non c'è una grande escursione dell'articolazione del ginocchio.
e soprattutto è meglio che in questo periodo lascio stare le ghirie?
è meglio se le lascio per sempre?
posso continuare tranquillamente?

4 Risposte
Visione
Post: 1456
(@visione)
Registrato: 11 anni fa

Ciao purtroppo cerchi una risposta che nessuno ti può dare.
Sicuramente la mezza accosciata non mette in tensione gli ischicrurali in modo sufficiente, in special modo il semimembranoso, per cui le forze di taglio sono a carico dei tessuti passivi.
In una persona sana questo non comporta nessun problema, neanche da usura.
Nel tuo caso invece potrebbe essere debilitante, ma non esiste nessuno studio tra GS ed infortuni al ginocchio.

Per cui visto che il movimento è potenzialmente a rischio per ginocchia non sane non rimane che il consiglio della massima cautela.

Rispondi
Master Hunter
Post: 61
(@giorton)
Registrato: 11 anni fa

Ciao a tutti,

per quel che vale posso portare la mia esperienza, piuttosto sincronica a quella di ponzio.

Sto approcciando i fondamenti dello slancio (grazie ai video postato da Visione, che ringrazio molto!) e ho il menisco mediale destro lesionato in maniera non molto comune, è cioè tagliato in due come un panino da imbottire, grazie a Dio, non del tutto.

Trovandomi in una situazione simile, spero che i 3 accorgimenti che prendo e che finora funzionano, potrebbero servirti.

1)
Adotto una posizione più "sumo" e in genere regolo con attenzione la larghezza e il grado di apertura dei piedi fino a trovare la posizione migliore per il ginocchio, quella in cui sento il carico più distribuito, insomma quella che avverto più sicura.

2)
Cerco di limitare la durata del carico sul ginocchio (e su tutto il corpo) eseguendo i movimenti in maniera più precisa possibile, uso cioè la massima velocità tecnica... ehm, come dire: lento è preciso - preciso è veloce.
Cerco sempre di attivare bene le altre parti del corpo (caviglie, anche) della serie mettetecela tutta, non lasciate solo 'sto povero ginocchio :-).

3)
Presto attenzione ai segnali che il mio ginocchio puntualmente invia appena la mia tecnica scade e piuttosto che proseguire con una tecnica peggiore interrompo la seduta.

I miei migliori auguri per i tuoi allenamenti futuri,

Bomba!

Rispondi
gavio ponzio
Post: 21
Topic starter
(@gavio-ponzio)
Registrato: 11 anni fa

grazie per le risposte, proprio il tipo di risposta che cercavo 🙂
chiaramente la cautela ci vuole sempre, anche se non si hanno problemi, se se ne hanno a maggioe ragione, per questo cerco di vedere tutte le possibilità
quindi la butto li: si potrebbe considerare il gs un'attività a basso o modesto impatto sul menisco?
anche perchè da un annetto a questa parte praticamente non riesco neanche a correre, dopo pochi minuti comincia il dolore, mentre riesco (o per lo meno riuscivo fino a un paio di mesi fa) a tenere 10 minuti di slacio completo 20+20 5-6 per minuto, e non avvertire disturbi particolari. volevo passare ai 24 kg ma mi sa che torno ai 16 a questo punto
più che altro ho notato che forse la cosa che può dare più problemi non è neanche tanto la fase di slancio ma la fese di discesa, comunque sono 40 kg che ti arrivano e comunque devi ammorizzare
qui il ginocchio potrebbe risentirne?
curando la tecnica noto che si può gestire con braccia e schiena con quasi nulla sul ginocchio, però se faccio con pesi bassi, con 24 kg il ginocchio lo devo usare, quindi per adesso me li scordo, peccato, era la mia piccola sfida personale, 10 minuti con 24+24...

Rispondi
Visione
Post: 1456
(@visione)
Registrato: 11 anni fa

Purtroppo devi vedere tu, io preferisco non sbilanciarmi, ma tienici aggiornati, almeno abbiamo un caso studio 😉

Rispondi
ramone79
Post: 65
(@ramone79)
Registrato: 11 anni fa

ciao Ponzio, la butto lì anch'io senza troppe pretese...

secondo gli autori del libro http://www.calzetti-mariucci.it/Shop/SchedaProdotto.aspx?id=8115

in particolar modo Garufi, al convegno tenuto in Ancona qualche mese fa proprio su questo tipo di lavoro, ci parlava dei buoni effetti da lui rilevati sui giocatori di basket semi professionisti che avevano problemi di instabilità rotulea e meniscosi.

Nella maggior parte dei casi faceva effettuare questo tipo di lavoro PRIMA del riscaldamento: squat completo a carico naturale 5'' in eccentrica e 5'' in concentrica , SENZA IL RILASSAMENTO DELLA MUSCOLATURA, quindi quando sali non estendere troppo il ginocchio ma fermati prima, poco prima.

Le reps totali non le so e penso che dovresti un po' "cucirtele su misura". Secondo me per iniziare: 3/4 serie x 6/8 reps in slow 5/5
Stai concentrato tanto sulla coscia, non devi "far respirare" i muscoli, devi proprio ricercare l'ipossia.

Rispondi
Condividi: