Forum

Metodi e tecniche dei sollevatori olimpici polacchi


deadboy
Post: 1560
Topic starter
(@deadboy)
Registrato: 11 anni fa

Nel forum gli appassionati di sollevamento pesi sono tanti e penso che questi filmati potrebbero interessarli. Si tratta di un documentario sulla nazionale di sollevamento pesi della Polonia. E' in bianco e nero e la voce narrante è in inglese.

[URL] http://www.youtube.com/view_play_list?p=308D0F3E52764BA9 [/URL]

Per chi vuole imparare la tecnica di esecuzione delle alzate olimpiche e dei loro esercizi di assistenza questi filmati sono molto utili. Qualche giorno fa si parlava di contrazioni isometriche, guardate il terzo filmato dal minuto 8:22.

Un documentario così completo sul sollevamento pesi non lo avevo ancora visto. Probabilmente si tratta di un film girato dal governo polacco e destinato ad essere proiettato nelle scuole, per invogliare i giovani ad avvicinarsi a questa disciplina, e in seguito doppiato in inglese.
Il link l'ho preso dal sito di Ross Enamait.

10 Risposte
deadboy
Post: 1560
Topic starter
(@deadboy)
Registrato: 11 anni fa

Rispolvero questo topic, perché mi sa che molti dei nuovi arrivati se lo sono perso e molti di quelli che l'hanno visto hanno fatto zapping tra i video in modo veloce.
Ho appena finito di riguardarlo ed è semplicemente ENORME. Una vera enciclopedia a video sul sollevamento pesi. Se uno ha la pazienza di guardarli tutti e 10 e capisce l'inglese il documentario si rivela una miniera d'oro.

C'è tutto, dall'importanza del riscaldamento e della preparazione atletica generale, alla grande attenzione verso la velocità, la flessibilità e la stabilità, qualità fondamentali del pesista (video 1-3).
La descrizione delle alzate di gara e degli esercizi di assistenza (video 3-5).
Ci sono le riprese in rallenty delle alzate e la loro spiegazione tecnica centimetro per centimetro (video 6-7).
C'è anche la versione in bianco e nero del bang project di IronPaolo (video 7), i criteri usati per la selezione dei giovani pesisti (video 8 ), l'uso dei campioni nazionali come esempio per motivarli, la progressione seguita nell'insegnamento delle alzate (video 8 e ss.).

Non fatevi ingannare dal fatto che siano pesisti: molte alzate riprendono movimenti fondamentali che si ripetono nel PL o in altre forme di allenamento con i pesi (i press in primis, ma anche lo squat e lo stacco del peso da terra). Guardarlo perciò diventa molto utile, specie se ci si allena da soli.

Rispondi
Gladio
Post: 822
(@gladio)
Registrato: 10 anni fa

Io li avevo visti tutti, purtroppo senza audio, perchè pensavo fossero in lingua originale e perchè li vedevo in tarda serata: qualcuno poteva pensare che fosse un porno 🙂

Però li ho tra i preferiti da 1 anno e sicuramente me li rivedrò..
Nel mio caso specifico proprio vedere tutto il lavoro "extra" che facevano mi ha portato ad aggiungere ai pesi anche corsa, la mobilità e stretching..
Mi colpì molto il fatto che usavano anche macchine isotoniche (credo, non so se ci fossero le camme)..

Li riguarderò con più attenzione!

Rispondi
deadboy
Post: 1560
Topic starter
(@deadboy)
Registrato: 11 anni fa

I miei si sarebbero preoccupati se mi avessero trovato a guardare dei maschioni sollevare pesi, non un film porno. 😀

Rispondi
Gladio
Post: 822
(@gladio)
Registrato: 10 anni fa

Ahahah, avessero pensato ad un porno gay con maschioni pompati sarebbe stata una catastrofe!

Comunque accanto a questi video, per un principiante, vedo bene anche il topic: "Periodizzazione per il Judo", per i contenuti e gli spunti che ci avete messo sintetizzati un pò dalla tua frase:

non bastano tre ore la settimana di bilanciere per migliorarsi, specie se il resto del tempo non si fa niente o si conduce una vita molto sedentaria
Rispondi
deadboy
Post: 1560
Topic starter
(@deadboy)
Registrato: 11 anni fa

Esatto, gli sportivi a cui generalmente si guarda in realtà fanno un allenamento a tutto tondo, durante l'intera settimana, non solo specifico per il loro sport (es. judo o sollevamento pesi), ma per tutto il sistema, migliorando la condizione fisica generale e qualità che poi tornano utili nel proprio sport.
Nel documentario si vede tutto il lavoro fatto con la corsa, i balzi e i tronchi.
Peraltro sono cose che nel sollevamento pesi non sono mai state abbandonate, sono sempre li. Semplicemente quando si guardano video di campioni di sollevamento pesi li vedi fare solo pesi, idem per il powerlifters. In realtà i pro fanno molto altro per raggiungere e mantenere il loro stato di forma ottimale o sviluppare le qualità che gli servono per le alzate.

Col tuo commento hai preceduto la frase che volevo aggiungere qualche minuto fa alla fine del post: non bastano 4 ore di pesi la settimana per acquisire uno stato di forma ottimale.

Rispondi
swarovski
Post: 599
(@swarovski)
Registrato: 11 anni fa

grazie per il link,
a chi fossero sfuggiti consiglio il dvd di greg everett (amazon o catalystathletics)
ed anche i video world class coaching ( http://www.metroweightlifting.com o dai torrent...)
world's fastest lift
World's Most Powerful Lift

Rispondi
Gladio
Post: 822
(@gladio)
Registrato: 10 anni fa

Infatti, quello che ho capito è che facessero tutti (avendo tempo e modo) come fanno i pro, sicuramente lo stato di forma generale sarebbe molto migliore. Ma nel senso che hai detto tu, non il fare la routine per i bicipiti di Mentzer..

Anche a livello wellness, penso che in quei 30minuti di allenamento funzionale (dico questo per dire una cosa in voga al momento) puoi anche pomparti e fare cose incredibili, ma pesano sempre meno delle restanti 23,5 ore in cui non fai nulla se non muovere lo scroll del mouse.

In uno degli articoli di Ironpaolo sull' HIIT c'era un grafico in cui veniva sovrapposto l'andamento, durante la giornata, del battito cardiaco di Paolo, con quello di un abitante di non ricordo dove, comunque di un posto in cui se non vai a caccia non c'è il McDrive a salvarti la vita, risultato: siamo dei vegetali!

Rispondi
danieledanny
Post: 60
(@danieledanny)
Registrato: 9 anni fa

interessantissimo up

Rispondi
ramone79
Post: 65
(@ramone79)
Registrato: 11 anni fa

grazie deadboy

Rispondi
deadboy
Post: 1560
Topic starter
(@deadboy)
Registrato: 11 anni fa

Prego, ma il merito è di chi li ha messi sul tubo e dei chi poi li ha pubblicizzati. Io ho solo pescato il link sul sito di Enamait e qui ho indicato gli argomenti dei singoli video. 🙂

Rispondi
Angelo Nero
Post: 128
(@angelo-nero)
Registrato: 9 anni fa

Grande Deadboy, me li sto spulciando a poco a poco e ci vedo molto l'addestramento che facciamo noi, che va dal nuoto allo sci alpinistico.
Volevo inserire le alzate olimpiche con i miei allievi, magari non l'esercizio completo ma qualche esercizio ausiliario, tipo le tirate dai blocchi o qualcosa di simile.

Rispondi
Condividi: