Homemade tool: T-handle

di Ross Enamait

renamait
renamait

Ross Enamait è un atleta e un allenatore innovativo, il cui stile d'allenamento è tra i più intensi che tu possa trovare. Ross è totalmente impegnato nella promozione dell'allenamento per il condizionamento e lo sviluppo della forza funzionale. È autore di diversi manuali d'allenamento e ha scritto programmi d'allenamento per atleti di ogni parte del mondo. Questo è il suo sito web ufficiale.

8 commenti
Cocco Cocco dice:

con un paio di compagni di squadra abbiamo seguito alla lettera le tue istruzioni per il T-Handle… a brevissimo il collaudo…!!!
il Rugby Club Valpolicella vi ringrazia….!!!

Silent dice:

Voglio il video!!!!!!
Il piacere è tutto nostro 🙂

Son curioso pure io!

magua74 magua74 dice:

ho appena preso i tubi ed il raccordo, mi manca la flangia ma domani cerco di provvedere! servono dischi da 50 mm? secondo voi usare una 3/4 invece di un pollice??

Paul Paul dice:

Ciao a tutti!! Secondo la vostra esperienza un T-Handle di questo tipo che carico massimo può sopportare? Perchè pensavo di costruirne uno e usarlo come perno da carico nell’hip-belt squat, senza andare a farmi pelare dal ferramenta (purtroppo non ne ho uno di fiducia). Magari è una domanda stupida, ma non avendo esperienza in materia di bricolage non saprei proprio dare un giudizio!

Mi affido a voi!!! Grazie, ciao!!

rawdavide dice:

Dipende come fissi la flangia secondo me. Se la fissi bene con anche la pasta verde e la canapa (come descritto dall’articolo) arrivi magari anche a 100kg. Di più non mi fiderei sinceramente.

Ma per l’hip belt squat non è più semplice una catena intorno alla vita che poi fai passare nel buco dei dischi? IronPaolo ha scritto un bel articolo su questo esercizio, c’è anche nel suo libro!

deadboy dice:

Hip belt squat
[url]http://www.youtube.com/user/milocrotone/videos?query=hip+belt[/url]

Puoi provare a contattarlo per chiedergli quando peso è arrivato ad usare nell’esercizio. Non so se il perno che usa lui termina in una flangia fissata allo stesso modo di questa, ma almeno puoi farti un’idea del peso massimo da impiegare nell’esercizio, vista anche la sua particolarità e come è ancorato alla vita.
Dovendolo usare solo per l’hip belt squat, io salderei la flangia inferiore e farei due buchi nella parte superiore del tubo per il sistema di aggancio, oppure chiuderei l’imboccatura superiore e ci salderei sopra un anella che non superi il diametro del tubo. Semplice semplice, non vanno da nessuna parte. Dieci minuti da un conoscente che ha una saldatrice e hai fatto.

Paul Paul dice:

Prima di tutto, grazie delle risposte!

@ Raw Davide: ho letto l’ottimo articolo di Ironpaolo; se mi ricordo bene lui usava un manubrio a cui fissare le catene con dei fermi per i pesi. In questo caso è più facile racimolare il tutto, ma molto più sbatti da assemblare ogni volta, un perno da carico in verticale non mi rotolerebbe via mentre tento di caricarlo! Lui stesso ci teneva a puntualizzare che l’unico limite sta prorio nella complessità dell’operazione, dato che i pesi non poggiano in verticale.

@ Deadboy: ho già letto una discussione sull’argomento di Milo

http://www.fituncensored.com/forums/bodybuilding/8060-hip-belt-squat.html

Lui i suoi 2 perni se li è fatti costruire da un fabbro, forse è quello che dovrei fare anche io visto che non sono afatto pratico di bricolage, ne ho amici che dispongano di una saldatrice! Pensavo di far passare la catena dal raccordo a T senza infilare le maniglie per il T-handle.

Comunque grazi, magari mi faccio fare un preventivo, provo da un paio di fabbri, speiamo bene!!

Ciao!

Lascia un commento