RawTraining

Costruire un sandbag a prova di rawer

Costruire un sandbag a prova di rawer

Uno degli attrezzi che il buon rawer dovrebbe avere nella propria rastrelliera è il sandbag. Il costo per realizzarlo è minimo, soprattutto se comparato all'acquisto di egual peso in dischi o in kettlebell.

Sandbag

Un sandbag è composto da due elementi: i panetti di sabbia (sand) e la sacca per contenerli (bag).
Andiamo con ordine. I panetti di sabbia costituiscono il peso del sandbag; più ne realizzi e più peso avrai a disposizione per i tuoi allenamenti.
I panetti sono molto utili sia per evitare spargimenti di sabbia nel caso in cui dovesse cedere la sacca, sia per poter regolare il peso del sandbag in funzione degli esercizi e della tua forza. Un panetto è composto dalla sabbia, che deve essere rigorosamente asciutta, da tre sacchi di plastica, e infine dal nastro telato per dare compattezza e resistenza al tutto.
La sacca dovrà avere solo un requisito, la robustezza. Recupera quello che hai in casa. L'ideale sarebbe una sacca in cordura. In alternativa vanno benissimo anche le vecchie borse per la palestra, zaini, valige, sacchi da box e via dicendo, purché sia robusta e non ceda all'improvviso.
Veniamo ora al piatto forte.

Come realizzarlo.

Prima di metterti all'opera dovrai armarti di:

  • sabbia (50kg all'inizio possono bastare);
  • 3 sacchi di plastica grandi per panetto (quelli dell'immondizia vanno benissimo);
  • nastro telato (per 50kg ne servono circa 3 rotoli);
  • pennarello;
  • bilancia;
  • forbice.

Materiale per realizzare un sandbag

Step 1. Asciugatura.

Una volta recuperata la sabbia e prima di riversarla nei sacchi, stendila su un telo di plastica ad asciugare. Più è aperta e più velocemente si asciugherà.

Step 2. Stipare la sabbia.

Asciugata la sabbia sabbia inizia a riporla nei sacchi di plastica. Con l'aiuto della bilancia potrai definire più o meno precisamente il peso di ogni sacco. Per praticità ti consiglio di preparare 2 sacchi da 5kg e tutti gli altri da 10kg.

Step 3. Fare i panetti.

Realizzare i panetti è la parte più lunga, ma anche la più divertente.
Ecco come fare.

  1. Prendi un sacco pieno di sabbia e riponilo su un piano (comincia con quello da 5kg per prendere manualità).
  2. Togli quanta più aria possibile.
  3. Inizia ad avvolgere attorno al panetto tutta la plastica del sacco che è avanzata. La forma che dovrai dargli è quella di un parallelepipedo.
  4. Ottenuto il panetto assicurati di non lasciare sacche d'aria all'interno, infine chiudilo con il nastro telato come mostra la fotografia che segue.

    Primo copertura del panetto

  5. Ora crea il secondo strato. Prendi un sacco di plastica vuoto e riponi al suo interno il panetto. Adagialo bene sul fondo.
  6. Avvolgi la plastica che avanza tutto attorno al panetto come hai fatto per il primo strato.
  7. Rimuovi con cura le sacche d'aria e chiudilo con il nastro telato come mostra la fotografia che segue.

    secondo strato del panetto

  8. Ripeti la stessa procedura utilizzata per il secondo strato (punti 5-6-7) e chiudilo al meglio.

    terzo strato del panetto

  9. Utilizzando il pennarello scrivi il peso su entrambe le facce del panetto. A questo punto il gioco è fatto: il panetto è pronto. Non resta altro da fare che preparare tutti i panetti di cui vuoi disporre.

Conclusioni.

Se hai seguito scrupolosamente gli step per realizzare i panetti non dovrai temere rotture improvvise, ma di tanto in tanto dai un'occhiata all'integrità di ogni pezzo, la prudenza non è mai troppa.
Preparati i panetti e verificata la robustezza della sacca che li dovrà contenere, non ti resta altro da fare che inserire gli esercizi con il sandbag nel tuo programma d'allenamento. Nella nostra enciclopedia troverai molti esercizi interessanti; consultala senza esitazione, è li per te.

 Commenta l'articolo sul blog

Commenti

LASCIA IL TUO COMMENTO
  1. Smilzo ha scritto:
    24 novembre 2009

    grandi ragazzi! date delle ottime idee.. soprattutto economiche! e per un genovese come me la cosa e' ancora piu' positiva! appena arrivato ad atene nel dubbio ho "fottuto" 40kg di sabbia dalla spiaggia!

  2. RednBastard ha scritto:
    24 novembre 2009

    Ahahah. Ma dai!!! Non si fanno queste cose!!! L'avrai presa in prestito...
    ]:->

  3. Freki ha scritto:
    01 febbraio 2010

    Ho seguito questo tutorial per farmi la mia sandbag, risultato: ottimo! Un grazie all'autore perché è un attrezzo che merita davvero. Un solo suggerimento, quando sono andato in cantiere a comprare la sabbia (2€ 60kg) non avevo secchi e quindi ho comprato delle buste di plastica per materiali da risulta (calcinacci e simili) sono buste di plastica trasparente alte circa 80cm e...indistruttibili! Ne ho caricata una con 30 kg e isolata con il nastro americano. La uso direttamente come sandbag o come filler...non cede a nessun maltrattamento! Costo? 10 o 20centesimi

Per lasciare un commento devi essere registrato. Se possiedi un account effettua il login, altrimenti iscriviti subito!