Risultati Fast Food

di Francesco Pelizza

Phoenix
fpelizza

Francesco Pelizza, laureato in Biotecnologie e appassionato di scienze dell'alimentazione, ha sposato per passione un approfondimento culturale profondissimo in questo campo diventando una delle voci più interessanti ed innovative del settore.
Powerlifter, campione Italiano in carica categoria 120 chilogrammi, è uno dei pochi atleti in Italia ad aver disteso più di 500 libbre nella panca piana. Fortemente motivato al costante miglioramento dei propri risultati agonistici è un fiero atleta natural.

3 commenti
swarovski dice:

forse il problema e’ proprio quello, piu’ un individuo si avvicina allo sport come mezzo per il fitness e piu’ il fine gli permette di giustificare i mezzi, poiche’ questa fase negli agonisti arriva solo dopo molti anni di pratica quando questo si spera permetta il salto verso il professionismo. Nel fitness non essendoci componente tecnica, tattica e mentale si crede sempre che sia una questione di pochi mesi essendo tutto principalmente rivolto all’aspetto estetico. Spero di essere riuscito ad esprimermi in modo comprensibile…

Marokun dice:

Innanzitutto un grazie sentito per l’articolo. Non sono riuscito a capire bene la differenza fra i due scenari che si presentano quando Pinco si mette di colpo a darci dentro come un matto: nel primo (più frequente) si instaurano alterazioni delle dinamiche metaboliche. Nel secondo la ripresa dell’attività ripristina i normali ritmi metabolici, ma ..manca comunque qualcosa? Chiedo scusa forse è solo la forma della frase che mi incasina. In ogni caso l’assunzione di Zinco, magnesio, ferro e vitamine gruppo B può aiutare a tenere a registro il metabolismo durante l'”accelerata”, è corretto?

andrea dice:

Mi associo alla domanda di Marokun. Inoltre quanto zinco e magnesio? Prodotti con un dosaggio equilibrato, magari già nati per questi scopi?

Lascia un commento