Faber est svæ qvisqve fortvnæ

Ciascuno è artefice della propria sorte

di Giancarlo Tagliabue

Lascia un commento