La formula della potenza esplosiva

di Mike Nackoul

MikeNackoul
MikeNackoul

Mike Nackoul, un weightlifter di 85 kg, è stato membro del World Team che ha gareggiato nel 2013 a Wroclaw in Polonia. Ha vinto i campionati nazionali da bambino, come junior e nelle categorie universitarie e ha partecipato a gare internazionali in tutto il mondo. E’ stato un atleta residente nell’Olympic Training Center in Colorado Springs e si è allenato sotto la supervisione di Zygmunt Smalcerz.
Mike e il suo caro amico Brad Goldsberry, entrambi recentemente laureatisi al MIT, si sono appena trasferiti a Seattle per fondare Axera, una piattaforma web-based per aiutare gli atleti ad allenarsi in modo efficace.

3 commenti
Ermenegildo Ermenegildo dice:

“Ciò avviene perché nella maggior parte dei casi devi superare l’inerzia all’inizio del movimento, ovvero la gravità, che richiede parecchia forza. ”
Questo è sbagliato, l’inerzia di un corpo è “resistenza che oppone a cambiare il suo stato di moto” mentre la gravità è ciò che genera la forza peso ed è costante lungo tutto il movimento.

Mahem Mahem dice:

Ciao Ermenegildo,
hai ragione. Inerzia e gravità non sono la stessa cosa ma concorrono a determinare il peso di un oggetto, che infatti è Fp=mg, dove Fp è la forza peso (o peso) m è la massa (che è una misura dell’inerzia del corpo) e g è l’accelerazione di gravità.
Detto questo, nell’articolo originale l’autore utilizza la locuzione “i.e.” che sta per “id est” (in italiano può essere reso con [i]cioè, ovvero, ossia[/i]) e che in termini strettamente tecnici rende il concetto sbagliato. Credo però che l’errore dell’autore non sia concettuale ma semplicemente nell’utilizzo della particella “i.e.” al posto della congiunzione semplice “and”. In quel caso la frase risulterebbe corretta perchè diventerebbe “Ciò avviene perché nella maggior parte dei casi devi superare l’inerzia all’inizio del movimento e la gravità, che richiedono parecchia forza. “

7stelle 7stelle dice:

Buonissimo articolo di cui farò tesoro, quello che mi sono sempre chiesto è: l’allenamento della forza massima e dell’esplosività vanno fatte nella stessa sessione o in sessioni separate magari con anche un giorno di riposo in mezzo? Allenare squat di lunedi e “trasformare” subito con pliometria, balzi, clean ecc o dividere il primo da tutto il resto? Premetto che è una domanda più indirizzata a chi gioca uno sport di squadra non ad un wightlifter, visto che solitamente dopo una sessione di pesi si va sul “campo” a trasformare il lavoro, ma volevo sapere se era corretto, o comunque se lontano dal periodo di agonismo le due componenti devono esser allenate separatamente oppure no.

Lascia un commento