Forum

il lato oscuro della Forza (appunti di respirazione)

Pagina 34 / 34

Marokun
Post: 831
Topic starter
(@marokun)
Registrato: 10 anni fa

Ripartenza. Oggi mi regalo un ora e mezza di lavoro tecnico con le 8 e le 12. Fintanto che ci cavo cose nuove va bene. Lavoro principalmente di mobilità, di precisione nella traiettoria e nella erogazione della forza, delle tensioni.

A me interessa questa cosa qui. Ho visto che dopo passare ai 24, e anche alla 28 (una sola però) che ho provato da Andrea in realtà non cambia. Vanno su. Magari non regge il cuore, ma vanno su. È quasi uguale, bisogna solo lavorare bene. Il gesto deve diventare rotondo, tutto lì.

Non sto dicendo che sia il metodo giusto, ma è il metodo giusto per me. Poi vediamo dove mi porta. Nel frattempo sto con le chiappe coperte e rischio meno. 😀

Rispondi
Marokun
Post: 831
Topic starter
(@marokun)
Registrato: 10 anni fa

Solo due appunti, questo mesetto di "lavoro" non è roba interessante da mettere giù giorno per giorno.
Lavorando esclusivamente di mobilità, micro-tecnica (intendo lavorare ogni segmento del gesto, tipo le scale al pianoforte) ed equilibrio mi sto trovando molto bene.
È un lavoro adatto ad un anziano come me 🙂 in ogni caso anche ieri ho fatto un pò di slancio completo e le sensazioni sono buone. Ovvero c'è quello che interessa a me: tra gli 8, i 12, i 16 e i 20 kg, diciamo sulle 20 rep, non c'è sostanzialmente nessuna differenza.
Si può benissimo lavorare con gli 8 kg e vedere i 20 andare su senza problemi.
Chiaro, il lavoro deve essere meticoloso: devo gestire gli 8 come se fossero i 20, e "starci" sopra con la testa e con le sensazioni.
L'approccio ha il grossissimo vantaggio di poter essere iniziato senza riscaldamento (è un riscaldamento continuo, in pratica) e per uno di 44 anni che sta seduto 10 ore al giorno è una gran cosa.
Adesso si tratta di portare i 20 kg sui 10'. Credo che le solite 100 rep siano un buon viatico.
Poi mi compro i 24 e i 28. 🙂
Intanto gesto rotondo e morbido, tanto equilibrio e respirare meticolosamente. Non c'è altro di cui preoccuparsi, basta e avanza.

Rispondi
Pagina 34 / 34
Condividi: