RawTraining

The Prowler Challenge

The Prowler Challenge

Il Prowler ha impiegato pochissimo tempo a diventare un attrezzo irrinunciabile per i nostri allenamenti. Perché? Semplice, è efficace ed intendo realmente efficace, e dannatamente duro. È l'ideale se il tuo scopo è il conditioning e la perdita di grasso corporeo. È letale se vuoi allenarti come un uomo e non sprecare il tuo tempo.
Personalmente sono quasi quattro anni che lo uso, ed ho sviluppato dei Prowler challenge che puoi usare come veri e propri banchi di prova per testare la tua condizione fisica.
Come tutti gli attrezzi, il prowler da solo non fa proprio nulla. Sei tu che devi usarlo! Sei tu che devi scoprirne l'efficacia e la versatilità!
Ma basta con le chiacchiere. Passiamo alle sfide.

Prowler Challenge 1: l'inferno esiste ed è in New Jersey

  • Numero di scatti: 6
  • Recupero tra gli scatti: 60 secondi
  • Distanza: 30 metri
  • Carico: 60-70 kg
  • Esecuzione: alterna uno scatto con una presa bassa ed uno con una presa alta

Come avrai già intuito il demone che si è inventato questa sfida è Joe DeFranco. Credo che ora la sua sfida sia diventata ancora più infernale. Ma è lo spirito che conta. Don't puke in the gym!

Lo scopo è sopravvivere. Unica raccomandazione: osserva strettamente i tempi di recupero.

Prowler Challenge 2: 500

Con questa sfida magari eviterai di vomitare, ma comunque ti assicuro che maledirai me e miei discendenti delle prossime sette generazioni. Puoi camminare o scattare, non importa. La cosa importante è terminare la sfida. I tempi di recupero ti sembreranno un po' sghembi, specie verso la fine della sfida, ma non preoccuparti.

  • Numero di scatti/camminate: 10
  • Distanza: 25 metri
  • Recupero tra gli scatti/camminate: 60 secondi
  • Carico:
  • Serie 1-2 = 40 kg
  • Serie 3-4 = 80 kg
  • Serie 5-6 = 120 kg
  • Serie 7-8 = 160 kg
  • Serie 9-10 = 200 kg
  • Presa: alta

All'inizio ti sembrerà facile. Eh, eh, eh, ne riparliamo quando avrai finito.

Prowler Challenge 3 : Prowler Marathon

Ok, ero davvero in dubbio se inserire o meno questa sfida perché sembra più una cavolata in stile Jackass che un test fisico. Però alla fine ho ceduto: budella e stupidità, i due grandi dogmi di ogni strong man. non c'è distanza perché dipende dallo spazio che hai a disposizione dove vivi. Il demone che l'ha partorita si chiama Marc Bartley.
Un giorno ha caricato il prowler in modo pazzesco ed è partito. Ha continuato a camminare per 400 metri. Fermandosi a recuperare solo quando era strettamente necessario.
La prima volta che l'ho eseguito io, ho spinto il prowler sull'erba in riva a un torrente per circa 320 metri. Stupidamente, eseguire la sfida in un posto inaccessibile alle auto mi ha costretto a spingere il prowler anche sulla via del ritorno fino al mio furgoncino. Morale, ho passato una mezz'ora gambe all'aria pensando che fosse arrivata la mia ora con il cuore che fracassava i timpani, lo stomaco contorto dai crampi.
L'obiettivo è semplice: devi completare il giro. Che sia il periplo del posto dove ti alleni, di un parcheggio o del quartiere poco importa. Completa il giro!

  • Carico: 40-80 kg (sta a te scegliere)
  • Distanza: 300-1000 metri (dipende da quando muori)
  • Recupero: quando necessario, ovunque sia necessario. Completa la missione.

Unica avvertenza: prenditi il resto della giornata per recuperare.

Prowler Challenge 4 : The Fighter

Questa è l'ultima sfida perché dubito che un mortale possa sopravvivere. È così pesante che con ogni probabilità ti ammalerai, non scherzo. Si tratta di spingere camminando.

  • Spingi il prowler per 4 minuti consecutivi
  • Recupera 1 minuto
  • Spingi il prowler per 4 minuti consecutivi
  • Recupera 1 minuto
  • Spingi il prowler per 4 minuti consecutivi
  • Riposa in pace

Di solito uso 80 kg quando eseguo questa sfida e mi limito a camminare, sempre. Se quattro minuti rappresentano un baratro impossibile da colmare, inizia con round da 2 minuti. Mi maledirai dopo. I risultati? Ecco una mia foto post Fighter.

Nota: puoi acquistare il prowler, quello originale a il seguente indirizzo: www.elitefts.com.

L'articolo originale in lingua inglese è consultabile direttamente dalle pagine del sito di EliteFTS.com. Questo il link all'articolo originale.

 Commenta l'articolo sul blog
Tag:

Note sull'autore

Jim Wendler è l'autore di svariati testi sull'allenamento tra cui "5/3/1: The Simplest and Most Efficient Training System for Raw Strength". È stato fullback all'Arizona University guadagnandosi 3 lettere di menzione e l'ammirazione sconfinata di sua madre, la sua unica fan. Come powerlifter ha un record personale di 1079,5 kg suddiviso tra squat (454 kg), panca (306 kg) e stacchi (318 kg). Cerca inutilmente di reclamizzarsi come atleta giovane vigoroso. Fa parte del team di elite fitness ed è dotato di una discreto senso dell'ironia. Puoi trovare altro materiale su di lui al seguente indirizzo: www.elitefts.com.

Commenti

LASCIA IL TUO COMMENTO
  1. mavors ha scritto:
    17 dicembre 2009

    ciao ragazzi,credo che il prowler sia un attrezzo fantastico!e non può assolutamente mancare nell'arsenale di un rawer... me lo sono fatto costruire dal fabbro prima dell'estate e solitamente ci faccio gli scatti con il protocollo di Defranco..un allenamento tanto semplice quanto BRUTALE!!

  2. Osservatore Neutrale, RTSMC ha scritto:
    17 dicembre 2009

    Per curiosità, quanto hai speso?

  3. Silent ha scritto:
    17 dicembre 2009

    Ho visto il video sul Tubo! Ti è venuto proprio bene.
    Curiosità: i perni per la presa bassa quanto sono alti dal suolo?

  4. Roronoacilla ha scritto:
    17 dicembre 2009

    Ciao Mavors, ci troviamo anche qua!
    Il tuo prowler è ben costruito e lo vedo anche bello robusto.

  5. mavors ha scritto:
    18 dicembre 2009

    -Ciao osservatore neutrale,ho speso 85 euro.

    -Ciao silent,grazie!adesso non ricordo ,ma domenica quando vado in campagna(è lì che tengo il prowler,la sled ecc)porto il metro e ti posto tutte le misure :-)

    -ciao rorò!tu lo sai che amo questo sito,non potevo mancare!!hai ragione il fabbro ha fatto un buon lavoro.

  6. RednBastard ha scritto:
    18 dicembre 2009

    Ciao Mavors, pubblicheresti qui il link del video del tuo prowler? Sono proprio curioso. ;-)

  7. mavors ha scritto:
    18 dicembre 2009
  8. mavors ha scritto:
    19 dicembre 2009

    scusa Red,ma visto che non si è creato il collegamento,ti ho mandato i video con l'opzione di condivisione su yt ;-)

  9. RednBastard ha scritto:
    19 dicembre 2009

    @mavors: nooooooooooooooooooo!!! Siete troppo evoluti! :-D
    Il prowler ti è venuto benissimo, complimenti. Caricare il prowler in macchina, portarlo su strada e allenarsi all'aperto è da rawer doc! Fai i complimenti anche al tuo amico.
    85 Euro di spesa mi sembra un ottimo prezzo.

    Per aggiungere i tag di formattazione o gli url (link) ho attivato alcuni tag bbcode. ;-)

  10. Osservatore Neutrale, RTSMC ha scritto:
    19 dicembre 2009

    85 euro!! Affarone!! Devo averne uno!!! Grandi!!!

  11. mavors ha scritto:
    22 dicembre 2009

    grazie ragazzi!:-)
    -Red,mi sono iscritto al tuo canale su yt,aspetto i video con ansia :-D
    posto le misure del prowler.perdonatemi x il linguaggio poco tecnico,x qualsiasi cosa chiedete pure!;-)
    x costrire il prowler ho utilizzato il ferro zincato da 5cmx2,5cm.
    come sapete ha la forma di un trapezio isoscele,il lato superiore misura 20 cm,il lato inferiore 80 cm e i due lati obliqui 90 cm.
    è sollevato da terra da 3 piedi alti 10 cm saldati rispettivamente al centro del lato superiore ed alle due estremità del lato inferiore.ai piedi sono saldati i pattini,piastre di ferro lunghe 20 cm e larghe 12 cm circa.
    la presa bassa(forma a T) è alta 30 cm che,sommati ai 10 cm dell'altezza dei piedi e ai 5 cm della base alla quale è saldata,diventa 45 cm.per la presa alta ho utilizzato due tubi di 4 cm di diametro alti complessivamente 75 cm.inoltre al centro ed alle estremità del lato superiore ed inferiore prowler ho fatto saldare 3 anelli x poterlo anche trainare

  12. RednBastard ha scritto:
    23 dicembre 2009

    @mavors: che gran bel lavoro che hai fatto! Per quanto riguarda il mio canale... beh, l'ho aperto per errore. Solitamente io sono quello che sta dietro alla telecamera. Nel 2010 mi rifaccio e pubblico. ;-)

Per lasciare un commento devi essere registrato. Se possiedi un account effettua il login, altrimenti iscriviti subito!